+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

«Nessuno ha un amore più grande di questo». Risonanze carmelitane del recente motu proprio di papa Francesco

Autore: Iacopo Iadarola, ocd
Rivista di Vita Spirituale 71 (2017/2-3) aprile-settembre

Vita consacrata

La lettera apostolica in forma di motu proprio “Maiorem hac dilectionem” (2017) di papa Francesco, che ha ufficialmente proclamato l’aggiunta di una nuova via di accesso alla beatificazione e alla canonizzazione di un fedele, l’offerta di vita “attiva”, è qui motivo di indagine e di riflessione sull’offerta di vita “contemplativa” nella spiritualità del Carmelo. Dopo aver mostrato come si caratterizza questa offerta della vita tanto rivelatrice della spiritualità carmelitana ripercorrendo la vicenda esistenziale di una teoria di figure dell’Ordine, si prende in considerazione l’ipotesi e l’opportunità di giustapporre l’offerta della vita tratteggiata a quella contemplata dal recente motu proprio.