+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

«Matando, muerte en vida la has trocado».
Commento a un verso della Fiamma viva d’amore

Rivista di Vita Spirituale 76 (1/2022)
Emilio J. Martínez, ocd

Il poema Fiamma viva d’amore di san Giovanni della Croce trova il suo senso pieno quando viene letto in chiave spirituale. D’altronde, il sesto verso della seconda strofa del poema «uccidendo, morte in vita hai trasformato» è stato oggetto di diverse interpretazioni. In questo commento cercherò di mostrare al lettore come Giovanni della Croce non si riferisce in esso alla morte mistica, come alcuni hanno pensato, ma piuttosto alla trasformazione dell’uomo vecchio in uomo nuovo, la quale richiede la morte del primo. L’analisi linguistica e la lettura del commento
sanjuanista al verso oggetto del mio studio consentono di confermare questa interpretazione, di evocazioni paoline, che concorda con la proposta di vita spirituale e il sistema dottrinale di san Giovanni della Croce.