+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

Maria e il sangue di Cristo nella spiritualità di san Gaspare del Bufalo

Rivista di Vita Spirituale 65 (2011/3:305-317)
Autore: Giuseppe Gangale


STUDI

Nella Madonna del Calice, simbolo della Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue di san Gaspare del Bufalo, «per il tramite di un volto visibile, il nostro spirito sarà trasportato per attrazione spirituale verso la maestà invisibile della divinità attraverso la contemplazione dell'immagine, in cui è rappresentata la carne che il Figlio di Dio si è degnato di prendere per la nostra salvezza» (Giovanni Paolo II). In origine la tela non rappresentava più che un bambino in bracco alla madre, opera di un autore sconosciuto. Ma il genio misericordioso di un uomo santo seppe dare all'icona una nuova e più profonda significazione, ponendo nella mano destra del bambino un calice: il calice della Salvezza per la nuova ed eterna alleanza fra Dio e gli uomini versato in remissione dei peccati.