+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

Il cristocentrismo ek-statico di Francesco Marto

Rivista di Vita Spirituale 77 (3/2023)
Autore: Adrian Attard, ocd

San Francesco Marto è figura unica che ha dato all’infanzia un’importanza decisiva, vivendola nella sua profondità e pienezza. Il cristocentrismo del fanciullo emerge dal modo in cui ha vissuto la sua relazione mistica con Dio, per le mani di Maria. Questa dimensione fondamentale di Francesco ci apre alla considerazione di un aspetto caratteristico: l’incontro con il Risorto e la ripresa fiduciosa del cammino della vita come un pellegrinaggio interiore sotto una luce diversa, ovvero di indole pasquale. Ciò permette di considerare 1) la realtà quotidiana vissuta da Francesco come un “sacramento etico”, nel quale si manifesta la grazia di Dio; 2) il suo silenzioso auto-nascondimento come un progressivo abbandono amoroso in Dio, e 3) il suo “vedere pasquale”, trasformato in un contemplare a sfondo sapienziale, e messo in pratica dal precetto dell’amore fraterno.