+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

Giovanni, Elisabetta e i veri adoratori. Meditazione su Gv 4,19-24

Rivista di Vita Spirituale 78 (1/2024)
Autore: Roberto Fornara, ocd

In pochi versetti, il dialogo di Gesù con la samaritana si concentra dieci volte sul tema dell’adorazione. Un attento esame della disposizione delle forme verbali rivela che essa non è affatto casuale, ma volta a sottolineare una serie di opposizioni che sminuiscono l’importanza del culto tradizionale nelle sue forme abitudinarie e stereotipate e rivelano il nuovo culto in spirito e verità. L’espressione presenta una forte connotazione trinitaria, cristologica ed ecclesiologica. Particolare rilevanza viene data all’uso dei participi del verbo “adorare”, per connotare i veri “adoranti” in spirito e verità. In conclusione, l’articolo presenta l’appropriazione e la rilettura esperienziale che una mistica carmelitana, santa Elisabetta della Trinità (1880-1906), ha fatto di questo brano evangelico.