+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

Alle sorgenti della consacrazione: il consiglio evangelico della povertà. La povertà evangelica dell’uomo nuovo

Rivista di Vita Spirituale 75 (3/2021)
Michelina Tenace

Vita consacrata

L’Antico Testamento è molto chiaro sulle categorie di ricchezza e povertà: la ricchezza è una benedizione, Dio la dona ai suoi amici; la povertà è all’opposto un male che ha per causa un male, la disobbedienza alla parola di Dio. Gesù, con la sua venuta, rivela invece la “beatitudine” della povertà: Egli è povero, viene per i poveri, chiede a chi lo segue di farsi come Lui, come loro. Siamo all’interno della logica del dono, dove paradossalmente si è ricchi proprio perché si è poveri.