+39 06 5812385 info@ocd.it Iscrizione alla newsletter
Login

Per visibilia ad invisibilia

Anno di stampa: 2011
Tipo di copertina: plastificata lucida
Numero pagine: 736
Autore: Raffaella Pozzi

ISBN: 9788872295410
Edizione: prima
Questo lavoro di ricerca intende mettere in luce la riproposizione della questione dell'essere che Edith Stein ha compiuto dopo l'incontro e il confronto con il pensiero di Tommaso, avendo come punto di riferimento le due principali opere filosofiche dell'Autrice tedesca, Akt und Potenz e Endliches und ewiges Sein. Dallo studio di queste, emerge che nell'essere umano può essere svelata una relazione di rimando che lo pone in rapporto con uno spirito assoluto, infinito, al quale è possibile ascendere in modo agostiniano e aristotelico.
E' così che Edith Stein giunge a parlare di una conoscenza intesa come accoglienza della rivelazione di un senso che si manifesta in tutto ciò che è e che rimanda a quel Senso che, celato agli occhi della carne, risulta visibile a quelli dello spirito.